Il tappeto Girasoli di Van Gogh

Tappeto Girasoli di Vincent van Gogh annodato a mano in seta dimensione cm.60×90

I Girasoli sono una serie di dipinti ad olio su tela realizzati tra il 1888 e il 1889 ad Arles dal pittore Vincent Van Gogh. I girasoli sono uno dei soggetti più celebri di Van Gogh, nonché uno dei suoi preferiti.

Tra i vari dipinti, ci sono tre versioni simili con quindici girasoli in un vaso, e due con dodici fiori in un vaso. Van Gogh dipinse il primo Vaso con dodici girasoli, che ora si trova alla e Neue Pinakothek di Monaco, in Germania, il primo Vaso con quindici girasoli, che ora è alla National Gallery di Londra, nell’agosto del 1888, durante la sua permanenza ad Arles, nel sud della Francia. Gli altri dipinti furono realizzati nel gennaio dell’anno successivo. Le tele misurano tutte di cm.93×72. Una prima serie di quattro “Girasoli” era stata dipinta anche a Parigi, nel 1887.

Van Gogh iniziò a dipingere questi quadri a fine estate del 1888 e continuò durante l’anno successivo. Uno di essi andò a rallegrare la stanza dell’amico Paul Gauguin. I dipinti mostrano i girasoli in ciascuna fase della fioritura, dal bocciolo all’appassimento. Furono innovativi per l’uso dell’intero spettro giallo, anche grazie all’invenzione di un nuovo pigmento.

Questo capolavoro è ora disponibile nella raffinata realizzazione di un tappeto commissionato da Wissenbach in Cina nel totale rispetto dell’opera del pittore. Il tappeto annodato a mano in Cina è realizzato integralmente in Seta misura cm.60×90 con la predisposizione per essere appeso.

Un esemplare unico per bellezza ed eleganza, è dedicato ad un pubblico di colezionisti ed amanti dell’arte. Infatti può essere appoggiato a terra oppure appeso come arazzo sfruttandone la predisposizione.