Tappeti moderni sulla community di Houzz

Sul web esiste una piattaforma molto interessante che è divenuta, nel tempo, un perfetto punto di riferimento tanto per il design di interni quanto per la ristrutturazione. Questa piattaforma è la community di Houzz.it, una sorta di agorà virtuale ove si possono incontrare professionisti e i vari utenti sparsi nei quattro angoli del mondo.

Quindi, una connessione che è una finestra vera è propria, per mezzo della quale si ha una visione ampia e completa su tutto ciò che riguarda decorazione, interior design e architettura, come pure progettazione per la casa e del paesaggio. Fulgido esempio della valenza e della poliedricità di questa eccezionale piattaforma online, è la partecipazione di tappeti.it, la quale proprio grazie alla community di Houzz.it, ha avuto la possibilità di proporre soluzioni di arredi offrendo, inoltre, una più che ampia presentazione di collezione di tappeti sia orientali così come classici, ma anche tappeti moderni, una decisa azione all’avanguardia.

Come per tante altre start-up californiane, anche Houzz è nato da un’esigenza personale dei fondatori dell’azienda. Infatti Adi Tatarko e Alon Cohen nel 2009 non riuscivano a trovare on-line dei professionisti che condividessero la loro visione e che fossero in grado di realizzare questa visione. Poi si è sparsa la voce, arrivavano e-mail con richieste di aggiungere nuove categorie, hanno sviluppato l’app per iPad e… nell’arco di pochi anni e con l’aiuto di finanziamenti da parte dei venture capital è diventato un gigante on-line nel settore del design di interni e di ristrutturazioni.

Alla fine del 2015, la piattaforma era visitata da 35 milioni di visitatori unici al mese con versioni localizzate nei seguenti paesi: Regno Unito, Germania, Francia, Russia, Giappone, Italia, Spagna, Svezia, Danimarca. Nell’aprile 2016 il sito era visitato da oltre 40 milioni di visitatori unici al mese e nel frattempo erano state aggiunte anche le versioni per Irlanda, Singapore e Nuova Zelanda.

La partecipazione alla community è gratuita sia per i privati e sia per i professionisti, sicuramente questo strategia facilita l’espansione della piattaforma. Mentre la maggior parte dei siti dedicati al mondo dell’arredamento e design vivono di pubblicità proposta da Google o altre concessionarie, Houzz ha sviluppato un modello di business proprietario basato su due tipi di entrate:

  • Pro+ la piattaforma a pagamento dedicata ai professionisti (designer, architetti, arredatori, costruttori etc), disponibile solo in alcune aree metropolitane degli Stati Uniti, non disponibile in Italia
  • un marketplace dove i membri della community trovano milioni di prodotti del settore casa, non disponibile in Italia

Ma oltre a questo, la duttilità della community di Houzz.it, ha anche concesso a tappeti.it, di poter affrontare tutte quelle sfide che sono propriamente legate al commercio elettronico. Gli strumenti di questa moderna piattaforma sono ancora agli albori sul mercato nazionale, sono destinati a crescere con la diffusione dello strumento nei prossimi anni.

Una vetrina mondiale dove spicca tappeti.it

La piattaforma Houzz, è stata fondata nel 2009 in California, esattamente a Palo Alto. In pochi anni questa community, si è andata a caratterizzare proprio per le foto e gli articoli pubblicati, come pure per i consigli sui vari prodotti e per la presenza di un forum dedicato agli utenti. Non per nulla, la community Houzz vanta un palcoscenico di rilevante importanza, un luogo virtuale ove vi è la partecipazione di svariati milioni di utenti sparsi in tutto il globo e nel quale professionisti e amanti del design si possono liberamente incontrare.

All’interno della community di Houzz, la nostra azienda figura tra i professionisti esperti in materia di tappeti moderni e classici. I membri della community sono liberi di contattarci per chiedere consigli e preventivi su tappeti moderni e classici. Una delle richieste più comuni è identificare il modello e la marca di un tappeto visto in un catalogo o pubblicità.

Per un’azienda volta all’esterno con un sito di commercio elettronico nel settore dei tappeti e leader nel mercato nazionale italiano, risulta molto interessante la creazione di un sito in collaborazione con Houzz. In pratica, sul nostro sito houzz.tappeti.it appaiono in automatico tutti i progetti e le gallerie fotografiche aggiunte sulla piattaforma. In seguito ad alcune discussioni sui tappeti moderni patchwork ripetute richieste da parte degli utenti d alcune richieste di utenti, abbiamo fornito delle indicazioni sui tappeti patchwork e creato due gallerie di tappeti moderni patchwork.

Progetti di tappeti.it su Houzz

Progetti di tappeti.it su Houzz

Una occasione, quindi, che tappeti.it, come tante altre importanti aziende nazionali, ha saputo cogliere al volo. D’altra parte, è innegabile che la community Houzz sia una importante e preziosa fonte di ispirazione e di idee, una fondamentale vetrina virtuale per poter esporre anche i progetti più complicati. In definitiva, è davvero un fondamentale esempio del modo in cui internet possa entrare in contatto con una vasta comunità perfino per ciò che verte la progettualità fin nei più che minimi dettagli. A riprova di ciò, è sufficiente constatare la presenza di tappeti.it, con la quale ogni utente avrà modo di visionare importanti e fantastiche collezioni di tappeti.

 

Altre notizie interessanti:

  1. Tappeti moderni sulla rivista Cose di Casa La rivista Cose di Casa, leader in Italia nel settore arredamento per numero di lettore, ha selezionato dal nostro sito...
  2. Trasporto gratuito sulla collezione di tappeti moderni Back-to-school è la tipica inziativa che in settembre le aziende promuovo negli Stati Uniti con la ripresa della scuola e...
Taggato con: , , , , , ,
Pubblicato in aggiornamento