Suggerimenti per il ritiro dal corriere

Da quando abbiamo iniziato la vendita on-line, abbiamo posto particolare attenzione alla scelta del corriere per la consegna dei tappeti a destinazione. Nella maggior parte delle vendite non abbiamo contatti personali con il Cliente, contrariamente agli acquisti fatti in negozio. Una delle principali richieste al telefono è la possibilità di venire in negozio, giusto per vedere che esistono delle persone fisiche e non c’è un’altra fregatura… così arrivano amici e parenti dei potenziali clienti per verificare la serietà dell’azienda.

Quindi la scelta del corriere è importante, anche se rappresenta l’ultimo anello del processo di vendita, l’autista che consegna il nostro tappeto ci rappresenta. Basta una scortesia o un consegna effettuata con poca cura per lasciare una cattiva impressione al cliente. Anche se non è colpa nostra!

Ecco perchè la nostra procedura prevede il contatto telefonico con il cliente per avvisarlo dell’imminente partenza del collo, verifica dell’indirizzo, prendere nota di particolari richiesta da trasmettere al corriere e informare della data di consegna che viene confermato dall’e-mail del corriere con i dati del tracking on-line.

Ecco perchè non scegliamo il corriere più economico per le consegne dei nostri tappeti, ma puntiamo al servizio di qualità: l’autista e l’organizzazione che effettua la consegna ci rappresenta in toto in quel momento. Nel corso degli anni abbiamo cambiate il corriere espresso che si occupa delle nostre spedizioni in Italia o all’estero, e lo faremo ancora quando troveremo un servizio di qualità migliore.

Ogni anno dobbiamo seguire migliaia di spedizioni di tappeti e qualche piccolo inconveniente può accadere, a volte veramente imprevedibili. Diversi anni fa, un cliente della provincia di Torino aveva ordinato un tappeto per bambini da regalare al figlio. Dopo pochi giorni, il cliente ci contatta perchè non era arrivato niente e il collo era sparito dalla rilevazione del tracking. Allora abbiamo contattato il corriere che dopo alcune verifiche ci informava di un incidente del mezzo e tutto il contenuto all’interno aveva preso fuoco!! Appena ci è arrivata la comunicazione scritta da parte del corriere, abbiamo provveduto alla nuova spedizione e il cliente è rimasto soddisfatto.

Il caso più comune è l’assenza del destinatario al momento della consegna. In tal caso l’autista lascia sulla porta o sul citofono un adesivo per essere ricontattato e organizzare la consegna. Consigliamo ai clienti di contattare direttamente la filiale del corriere per concordare la nuova consegna.

Lo scopo di questo post è fornire alcuni suggerimento da seguire al momento della consegna:

  • Controllare attentamente il pacco al ricevimento. Nel caso in cui la confezione risulti ammaccata, bagnata o presenti qualunque altra anomalia (esempio pacco chiuso con nastro del corriere; cellophan danneggiato) va segnalato immediatamente sul bollettino del corriere indicando: riserva di controllo merce e, importante, descrivere il danneggiamento esteriore (per esempio “Riserva di controllo pacco bucato).
  • Nel caso che il pacco risulti danneggiato ed il corriere si rifiuta di far apporre la riserva di controllo come sopra indicato RIFIUTARE la spedizione e contattarci quanto prima per informarci sull’ accaduto.

Quindi suggeriamo di contattarci al numero verde 800 031 935 per spiegare l’accaduto e trovare la soluzione più rapida.