Per il Sole24Ore Nanimarquina è un tappeto da ammirare

Anche il mondo dell’alta finanza ha un occhio di riguardo per il design, quindi non mi sorprende l’articolo del 6 settembre 2012 apparso nella sezione casa del Sole24Ore sui tappeti moderni da ammirare, in una data calcolata : proprio il primo giorno della fiera Macef di Milano e un giorno prima dell’apertura della manifestazione parigina Maison&Objet) . Si parla di delle novità del Salone del Mobile di Milano 2012 di alcuni marche di fascia alta, Driade e i tappeti firmati da Linde Burkhard, le novità di Nodus Rug e l’inaspettato modello di Samuele Mazza ispirato a Mondrian.

Condivido l’entusiasmo del giornalista per il tappeto Losanges dei fratelli Bouroullec per l’azienda spagnola Nanimarquina. Si tratta di un kilim composto di rombi la cui forma finale è un esagono sagomato. Contrariamente a un tappeto annodato a mano, il kilim è un intreccio di fili che donano al tappeto lo spessore minimo di appena mezzo centimentro e l’impiego di lana cardata a mano proveniente dall’Afghanistan quel tocco in più unicità.

Il tappeto Losanges piace, la forma e i colori sono molto insoliti e nella dimensione extra large (cm.290×410) è ancora più affascinante….